Slice 1TGCOM24

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più leggi la Cookies Policy, per negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI. Cliccando su AUTORIZZO, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

Maggio, sorpresa a fine mese: arriva l'anticiclone delle Azzorre

Il tempo resterà instabile e perturbato quasi fino alla fine del mese, poi l'alta pressione guadagnerà terreno

Redatto da Lorenzo Danieli

Il tempo resterà ancora instabile e perturbato fino a metà dell'ultima settimana di maggio, poi l'anticiclone delle Azzorre potrebbe fare capolino garantendo un miglioramento del tempo soprattutto al Nord. Le previsioni per le prossime ore.

Martedì altra giornata all’insegna delle nuvole con qualche apertura in più possibile in giornata lungo il Tirreno, sullo Ionio e nelle Isole maggiori. Al mattino qualche pioggia su Alto Adige, Nordest e al Centro-Sud, in particolare su Lazio, Umbria e settore del basso Tirreno. Nel pomeriggio l’instabilità al Centro-sud si concentrerà nelle zone interne con rischio di rovesci o isolati temporali nelle zone interne del Centro, lungo l’Appennino meridionale e Puglia centrale. Un nuovo fronte di aria fresca raggiungerà le regioni settentrionali con rischio di rovesci o temporali a iniziare dalle Alpi e dal Nordovest. Di sera e nella notte possibilità di forti temporali anche sulla Valle Padana centro-orientale e sulle regioni di Nord-Est. Temperature massime per lo più in rialzo eccetto sul settore alpino. Ventoso per venti occidentali sui mari di ponente, al Sud e nelle Isole. A fine giornata venti in intensificazione anche nel resto del Centro-nord.

Mercoledì la perturbazione numero 10 del mese darà origine ancora a qualche pioggia o rovescio sul centro-est della Lombardia, sulle regioni nord-orientali e al Centro, in particolare sulle zone interne di Toscana, Umbria e Marche. Temperature in diminuzione anche sensibile al Nord-Est. Giornata ventosa soprattutto nelle valle alpine, sull’alto Adriatico, sulla Sardegna e al Sud.
Giovedì l’alta pressione delle Azzorre si espanderà verso il Nord Italia con un conseguente miglioramento del tempo sulle regioni settentrionali e sulle Isole, mentre persisterà dell’instabilità sulle regioni peninsulari. Venerdì l’anticiclone si espanderà anche verso le regioni centrali, mentre al Sud persisterà ancora un po’ di variabilità.

Foto iStock/Getty Images

Ultime News

Le news piú lette

Espandi